Figuraccia PD, accusa Di Maio di aver preso un aereo di Stato, lui replica: "Sono saltato da quello di linea mentre era in volo?"

Il vicepremier. "Quelli del PD non ce la possono fare. È più forte di loro".

Luigi Di Maio e volo di Stato in campagna elettorale

Il PD probabilmente non ha ancora imparato che la campagna elettorale non si fa cercando di denigrare gli avversari politici, ma sui temi e i contenuti, altrimenti il rischio è quello di incappare in qualche figuraccia e darsi la zappa sui piedi. Negli ultimi giorni i dem avevano fatto circolare la notizia secondo cui il vicepremier Luigi Di Maio, capo politico del MoVimento 5 Stelle, aveva usato un volo di Stato per fare campagna elettorale in Sardegna, ma poiché non era vero, ecco l'incredibile assist per il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico che oggi gli ha derisi con un post su Facebook:

"Ragazzi, quelli del Pd non ce la possono fare. È più forte di loro. Ci provano, insistono, ma niente. Ne fanno una dietro l'altra. Prima il loro nuovo tesoriere, che oggi fa mea culpa sulla loro proposta di legge per aumentare gli stipendi dei parlamentari e poi minaccia di querelarmi (un po' kafkiano...), poi l'accusa di essere andato a fare campagna elettorale in Sardegna con un volo di Stato"

A questo punto Di Maio ha spiegato, tra il serio e il faceto:

"Ebbene sì, lo confesso: all’aeroporto Capodichino di Napoli c'era un mio sosia. Anzi no, ve la dico tutta. Ero proprio io, ma sono saltato dall'aereo di linea a quello di Stato mentre eravamo in volo, a 10mila metri di altezza, dove ad aspettarmi c'erano ostriche e champagne e non potevo mancare! Ragazzi, quelli del Pd se non esistessero bisognerebbe inventarli!"

Poi ha concluso spiegando il perché della foto scelta a corredo del post su Facebook:

"Sono contento che continuino questa inconcludente campagna denigratoria nei miei confronti per tentare di farvi credere che io sia come loro. Li posso solo ringraziare!
Ovviamente con le persone con le quali sono decollato a Napoli sono pure atterrato a Olbia: niente voli di Stato e niente champagne! Ah in foto sono con un signore incontrato all’aeroporto di Napoli nel tragitto verso il gate, lo preciso per i simpaticoni del Pd prima che dicano che ho stretto la mano al pilota del mio jet privato"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO