Disordini contro i rom: 65 indagati tra Casapound e Forza Nuova

casapound forza nuova indagati

La Procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati 41 persone tra militanti di Forza Nuova e Casapound per quanto accaduto il mese scorso presso il quartiere di Torre Mura, durante le operazioni di trasferimento di alcune famiglie rom in una struttura della zona capitolina. Agli indagati vengono contestati a vario titolo di istigazione all'odio razziale, violenza privata, minacce, adunata sediziosa, apologia di fascismo e rapina. Per quest’ultimo reato, il riferimento è all’episodio dei panini calpestati dai manifestanti di estrema destra e che erano destinati alle famiglie rom.

Al contempo, la stessa Procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati 24 persone, facenti capo a Casapound e Forza Nuova, per i disordini di Casal Bruciato dello scorso 8 maggio in seguito all’assegnazione di una casa popolare ad una famiglia rom. Infine, 16 persone - tra antagonisti e appartenenti ai movimenti per la casa - per quanto accaduto lo stesso giorno sono state iscritte nel registro degli indagati per corteo non autorizzato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO