Migranti, Di Maio: "Salvini ha finito gli argomenti, è andato nel pallone"

Di Maio su salario minimo contro Lega e PD

Oggi, a poche ore dal nuovo consiglio dei ministri, convocato per una prima parte dalle 16 e poi alle 20.30 per la seconda parte, il vicepremier Luigi Di Maio ha voluto scaldare i toni nei confronti del collega leghista che, a suo dire, sarebbe ormai andato nel pallone.

Di Maio ci va giù pesante:

Non capisco questa ossessione sui ricollocamenti, fino a ieri andavano bene e oggi che li facciamo per Salvini non vanno più bene. Sta emergendo una verità: ci avviamo a risolvere il problema migranti e la Lega va nel pallone, perché non ha più argomenti.

Il leader del Movimento 5 Stelle, che in queste ore ha trovato anche il supporto del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, accusa la Lega e Matteo Salvini di essere un disco rotto e si augura che una volta passate le elezioni europee si tornerà a dialogare per il futuro dell'Italia:

Se i ricollocamenti funzionano loro di che parlano? Ormai sono un disco rotto, monotematici, parlano solo di migranti e quando non sanno che dire la sparano. Mi auguro che dopo il 26 maggio tornino normali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO