Calenda: "Salvini non è fascista, né altro: è semplicemente vuoto"

"Fa qualunque cosa per il consenso".

Carlo Calenda dice che Salvini è vuoto

L'ex ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda del PD ieri sera è stato ospite di Giovanni Floris a DiMartedì, su La7, e il conduttore a un certo punto gli ha chiesto che impressione gli avesse fatto vedere Matteo Salvini che, durante il comizio in Piazza Duomo, teneva il rosario in mano e invocava la Madonna mentre la piazza fischiava Papa Francesco. Calenda ha risposto:

"Una roba, boh, non lo so, ormai vediamo qualunque cosa. Premesso che non sono credente, però credo che una cosa fondamentale non è solo la laicità dello Stato, ma anche il rispetto dei simboli religiosi. Ci sono 50 video di Salvini che bestemmia in giro, poi fa questa roba del rosario, Salvini non è fascista né altro, è semplicemente vuoto, fa qualunque cosa ritenga in quel momento possa portargli beneficio. Se domani andassero di moda, si dipingerebbe di nero e andrebbe in mezzo al Canale di Sicilia. Non ha rispetto perché non ha un pensiero"

Questa mattina Calenda è ritornato sull'argomento e, condividendo un post dello stesso Salvini che commenta con un "roba da matti" il fatto che l'immigrato di Mirandola che ha messo a fuoco la sede dei vigili urbani si spacciava per minorenne, ha commentato:

"Doveva essere espulso e non lo hai fatto. Il resto è noia. Baci i rosari e bestemmi, fai il patriota e insulti Mattarella al Parlamento Europeo, ti candidi ma non andrai in UE, 'fai' il Ministro degli Interni ma non lavori e dividi il paese. Chiacchiere e distintivo. Sei vuoto"

Il nordafricano autore dell'incendio, in effetti, aveva ricevuto un decreto di espulsione, ma era ancora indisturbato in Italia e alla fine ha fatto un grave danno, uccidendo due persone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO