Berlusconi: "Io impresentabile? Ho preso 200 milioni di voti e altri milioni ne prenderò"

berlusconi-impresentabile

La replica di Silvio Berlusconi alla Commissione parlamentare Antimafia, che ha inserito il suo nome nella lista dei candidati impresentabili in vista delle elezioni europee, arriva dagli studi di Diritto e Rovescio, su Rete 4.

"Io impresentabile? Nella mia carriera ho preso 200 milioni di voti e altri milioni ne prenderò" ha detto ieri sera il leader di Forza Italia che sarà capolista ovunque. Per il caso "Ruby sono stato assolto con formula piena" ha aggiunto Berlusconi che sull’accusa di aver fatto favori alla mafia ha ribattuto così: "Non c’è governo che abbia fatto di più dei miei contro la mafia durante i quali sono stati catturati e messi in galera 32 dei 34 latitanti più ricercati e sequestrati beni mafiosi per 25 miliardi".

Berlusconi ha poi bollato come chiacchiere elettorali sia le ultime dichiarazioni del ministro dell’Interno Matteo Salvini, secondo cui il voto europeo non cambierà nulla per il governo, sia quelle di Giorgia Meloni che ha parlato di una nuova maggioranza di destra in Italia, formata dal suo partito e dal Carroccio, senza Berlusconi.

"Il vicepremier e leader della Lega e la presidente di Fratelli d'Italia hanno adottato chiacchiere da campagna elettorale pericolose per i loro stessi partiti. Sono tattiche che non capisco" ha detto l’ex presidente del Consiglio.

In ogni caso Forza Italia non si alleerà mai con il Partito democratico. Una tale alleanza: "L'abbiamo esclusa in passato, la escludiamo adesso e la escluderemo in futuro. Siamo antitetici al Pd e alla sua ideologia, che è sempre e comunque comunista. Un’ideologia che da quando ho 12 anni considero la più disumana e criminale della storia dell’uomo".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO