Adozioni, l'appello del Papa: "Troppa burocrazia e corruzione"

Papa Bergoglio ha parlato della corruzione che gira attorno alle adozioni dei bambini in occasione dell'udienza riservata ai dirigenti, agli operatori e ai bambini dell'Istituto Ospedale degli Innocenti di Firenze.

"Oggi nel mondo ci sono tanti bambini che idealmente hanno la metà della medaglia. Sono soli. Le vittime delle guerre, le vittime delle migrazioni, i bambini non accompagnati, le vittime della fame. Bambini con metà medaglia. E chi ha l’altra metà? La Madre Chiesa. Noi abbiamo l’altra metà. Bisogna riflettere e far capire alla gente che noi siamo responsabili di quest’altra metà e aiutare a fare oggi un’altra 'casa degli innocenti', più mondiale, con l’atteggiamento dell’adozione".

Burocrazia e corruzione impediscono oggi alle famiglie pronte ad accogliere di adottare bambini soli: "Tante volte c’è gente che vuole adottare bambini, ma c’è una burocrazia così grande - quando non c’è la corruzione di mezzo, che tu paghi e… Ma aiutatemi in questo: a seminare coscienza che noi abbiamo l’altra metà della medaglia di quel bambino. Tante, tante famiglie che non hanno figli e avrebbero sicuramente il desiderio di averne uno con l’adozione: andare avanti, creare una cultura di adozione perché i bambini abbandonati, soli, vittime di guerre e altro sono tanti; che la gente impari a guardare quella metà e dire: 'Anch’io ne ho un’altra'. Vi chiedo di lavorare su questo. E grazie!".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO