Europee, Beppe Grillo a Salvini: “Oggi Radio Maria e canti gregoriani”. Di Maio: “I nostri si sono astenuti”

europee 2019 commento di maio e beppe grillo

Elezioni europee amare per i Cinque stelle. Nel day after Beppe Grillo ironizza sulla campagna elettorale che si è dimostrata in realtà più che vincente di Matteo Salvini: "Oggi Radio Maria e Canti Gregoriani" scrive sui suoi canali social il fondatore e oggi garante del Movimento 5 Stelle.

La battuta, sull’uso di simboli religiosi a scopo elettorale da parte del leader della Lega, evita a Grillo di commentare per ora la cocente sconfitta alle Europee dei 5 Stelle. Di Maio & C. dimezzano quasi i voti rispetto alle Politiche di un anno fa e fanno flop anche alle elezioni in Piemonte, regione della battaglia di governo sulla Tav.

Il leader del M5s Luigi Di Maio non si è fatto ancora vedere, non ci ha ancora messo la faccia, dovrebbe parlare oggi pomeriggio dal Mise, ma al Corriere della Sera in nottata ha detto: "Prendo atto che la nostra gente si è astenuta e attende risposte, e noi queste risposte gliele vogliamo dare". In merito al tracollo al 17% delle Europee ha aggiunto: "Non è la prima volta che attraversiamo un momento di difficoltà, sapremo uscirne come sempre" anche perché "restiamo l’ago della bilancia in questo governo".

Secondo Di Maio: "La bassa affluenza ci ha penalizzato", in ogni caso: "Non stiamo facendo i 100 metri, ma una maratona e siamo in corsa. Dopo di che non nego che è opportuno tornare ad ascoltare chi stavolta ha deciso di restare a casa". Come ha fatto il M5s a perdere quasi 15 punti rispetto alle Politiche? "Forse al principio siamo stati troppo silenziosi, troppo puri, se questa è una colpa me la prendo. Ma sappiamo di aver fatto tanto, faremo ancora tanto e siamo sicuri che i cittadini lo capiranno" ha spiegato il vicepremier.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO