BTP 5 anni: Roma "batte" Atene, spread +10 punti

Roma "batte" Atene sui titoli di Stato a 5 anni. Sul mercato secondario i Btp italiani sulla scadenza mediolunga vengono considerati dai mercati più rischiosi dei bond quinquennali della Grecia. Lo spread tra Btp a 5 anni e l'analogo Bund tedesco si è portato a 234 punti base, 10 punti in più rispetto a ieri, mentre il differenziale tra il titolo a 5 anni greco e quello tedesco è sceso a quota 226, 10 punti in meno in 24 ore. Il Btp quinquennale italiano raggiunge così un rendimento dell'1,74% contro l’1,68% offerto dal titolo greco.

Lo spread tra Btp e Bund decennali invece è tornato sotto i 290 punti base, a 287, per un rendimento del titolo del Tesoro al 2,67%.

Lo spread supera i 292 punti

Lo spread tra Btp e Bund ha aperto oggi a quota 291,4 punti, in netto rialzo rispetto ai 283 punti della chiusura di ieri, giovedì 30 maggio 2019.

Il rendimento del decennale è pari al 2,73%, mentre il titolo tedesco è sceso a -0,197%. Queste tensioni legate all'aumento dello spread hanno avuto conseguenze anche sull'apertura in negativo di Piazza Affari: il Ftse Mib ha aperto a 19.721 con un calo dell'1,14%, mentre l'All Share ha avvito le contrattazioni odierne a 21,622 punti in calo dell'1,07%. Tra i titoli più penalizzati in apertura ci sono FCA (-4,00%) e Tenaris (-4,10%).

L'aumento dello spread sembra essere legato all'attesa che circonda la risposta del governo italiano alla lettera inviata mercoledì scorso dalla Commissione Europea. L'Italia aveva 48 ore di tempo per una replica ufficiale. Oggi scade il tempo massimo per la risposta, che sarà inviata dal Ministero dell'Economia entro questa sera.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO