Salvini: "Da migranti Tbc e scabbia"

Matteo Salvini proiettile

In questi giorni a Bologna si sta tenendo il 75esimo congresso nazionale dei pediatri. Tra gli altri ha parlato Marcello Lanari, direttore della Pediatria d’urgenza del Policlinico Sant’Orsola di Bologna, secondo il quale il ripresentarsi di malattie che si pensavano ormai debellate nel nostro Paese, come Tbc e scabbia, "non è causato dalla presenza dei migranti, come qualcuno vuole far credere, ma dall’aumento della povertà".

Per Lanari tubercolosi e scabbia sono strettamente legate al tasso di povertà: "Se la povertà continuerà a picchiare duro, vedremo se si estenderanno anche ad altre fasce di popolazione italiana". Lanari ha poi garantito che nel Pronto soccorso del Sant'Orsola "i minori stranieri vengono sempre accettati e gestiti e con c’è legge che ci può far desistere da questo", anche perché "i bambini lasciati crescere da invisibili con le loro patologie non possono che diventare un vulnus per loro stessi e per l’intera società".

Al Dottor Lanari ha singolarmente deciso di rispondere Matteo Salvini con una nota del Viminale, con la quale ha voluto sottolineare il legame tra il ripresentarsi di queste malattie e l'arrivo dei migranti: "Già in un rapporto del 2008 sulla tubercolosi in Italia, pubblicato sul sito del ministero della Salute, si leggeva che 'nonostante l’incidenza si sia ridotta negli ultimi anni, la popolazione immigrata ha ancora un rischio relativo di andare incontro a Tbc che è̀ 10-15 volte superiore rispetto alla popolazione italiana. Spesso gli immigrati sono anche più poveri della media: è anche per questo che abbiamo bloccato gli arrivi. Per anni ci siamo portati in casa gente che non aveva la possibilità di integrarsi, lavorare e vivere nel rispetto della legge e in condizioni dignitose. Questi sono i fatti, il resto è pura polemica politica. Buon lavoro a tutti i medici e pediatri, nella certezza che nessuno voglia falsare dati ed evidenze per fare battaglie politiche che poco c’entrano con la vita di ambulatori ed ospedali".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO