Salvini: "Su Sea Watch procura buonista". E sul taser a Milano: "Non capisco astensione M5S"

"Non mi stupirebbe l'apertura di un procedimento penale a mio carico".

Matteo Salvini su dissequestro Sea Watch e taser

Matteo Salvini oggi ha commentato due delle news più calde delle ultime ore. La più recente è quella del dissequestro della Sea Watch da parte della Procura di Agrigento. Su questo punto il ministro dell'Interno ha detto:

"Continua la politica buonista di alcune procure: dopo Firenze anche Agrigento. Non mi stupirebbe l'apertura di un procedimento penale a mio carico da parte del tribunale dei ministri di Catania"

Invece, per quanto riguarda il rifiuto del Comune di Milano di far adottare il Taser da parte della Polizia Municipale, come prevede il suo decreto trasformato il legge, Salvini ha scritto su Facebook:

"Incredibile. La Milano del PD non vuole il Taser per la Polizia Municipale, così come previsto dal Decreto Sicurezza e dopo una sperimentazione che ha dato ottimi risultati e nessuna controindicazione. E non capisco l'astensione dei 5 Stelle che pure hanno contribuito ad approvare il Decreto. Complimenti per questo regalo a criminali e sbandati"

Poi, proprio pochi minuti fa (intorno alle 19), è tornato sull'argomento condividendo un video e scrivendo:

"Reggio Emilia, immigrato ubriaco fradicio aggredisce gli agenti con il tergicristallo della loro auto. Altro che vietare il Taser alla Polizia locale come vuole il PD! Le nostre Forze dell'Ordine, tutte, anche nei comuni, hanno bisogno della pistola elettrica, a tutela della loro incolumità nell'arresto di balordi e delinquenti. La strada è quella segnata dal Decreto Sicurezza e io non torno indietro! #tolleranzazero"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO