I numeri principali della giustizia vaticana nell'anno 2012

I numeri principali della giustizia vaticana nell'anno 2012

Vatileaks ha puntato i riflettori sulla giustizia vaticana e ha portato a conoscenza dei più nomi e procedimenti forse poco noti. Del resto è lo stesso Promotore di Giustizia aggiunto, l’avvocato Pierfrancesco Grossi a sottolinearlo in occasione dell’apertura dell’Anno Giudiziario vaticano. Scrive Radio Vaticana:

Il 2012, ha riconosciuto con franchezza l’avvocato Grossi, è stato “particolarmente impegnativo” per gli uffici giudiziari vaticani, in particolare per le note vicende legate al cosiddetto “Vatileaks”. Il promotore di Giustizia aggiunto ha quindi sottolineato che rispetto al passato, quando lo Stato vaticano “appariva” come una realtà “quasi impenetrabile”, oggi il suo piccolo territorio è attraversato da 18-20 milioni di persone a cui si aggiungono i residenti. Né meno importante, soggiunge, è il fenomeno della “globalizzazione della vita giuridica”. Per questo, è stata la sua riflessione, la Città del Vaticano da “enclave dell’Italia tende progressivamente a divenire enclave dell’Unione Europea”. E ciò con “conseguenti inevitabili contatti tra ordinamento vaticano” e quello europeo. Il promotore si è così soffermato sulle innovazioni introdotte nell’ordinamento giuridico vaticano “riguardo alla prevenzione del riciclaggio di denaro”, alla frode e alla falsificazione dei mezzi di pagamento: “Il 2012 è stato l’anno dei lavori di verifica e di adeguamento della legislazione vaticana alla normativa sia internazionale che comunitaria, in materia di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo nonché per quanto concerne la frode e la contraffazione”.

Resta aperta l’inchiesta Vatileaks

Alla cerimonia inaugurale era presente anche il ministro italiano della Giustizia, Paola Severino. Prima della relazione di Grossi, il cardinal Tarcisio Bertone, con evidente riferimento al caso Vatileaks ha ammonito i presenti nel corso dell’omelia della Messa:

Si faccia giustizia con umiltà e nella verità.

La sala stampa della Santa Sede ha fatto sapere che

l'inchiesta relativa a Vatileaks procede, e resta ancora aperta.

E comunica che ci sono ulteriori indagini sulla fuga di documenti riservati tanto dall’appartamento papale che dai vari dicasteri della Curia romana.

La giustizia vaticana nel 2012

Centimetri ha realizzato un’infografica in cui si riassumono i numeri principali della giustizia vaticana nel 2012. Lo schema è suddiviso in quattro voci principali (procedimenti civili, procedimenti penali, attività ausiliare e totale generale degli affari trattati). Al 31 dicembre risultano pendenti ventinove procedimenti civili (stesso numero al 31 dicembre 2011) e novantaquattro penali (alla fine del 2011 erano centodiciannove).

I numeri della giustizia vaticana nel 2012 (Centimetri)

Foto | Getty
Infografica | Centimetri

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO