Procedura d’infrazione, Salvini: “Bruxelles rispetterà la volontà di fare la flat tax"

Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, forte del nuovo consenso ottenuto dalla Lega alle ultime elezioni europee, sta continuando a fare campagna elettorale massiccia e ha già fatto sapere di voler dettare la linea dell'esecutivo, dando ovviamente priorità ai progetti della Lega a discapito di quelli sostenuti dal Movimento 5 Stelle.

Questo significa anche portare avanti il progetto della flat tax perchè, secondo il leader della Lega, è l'unico modo per ridurre il debito creato dai governi precedenti. Ogni occasione che gli si presenta davanti viene usata per promuovere la flat tax e gli ultimi sviluppi da Bruxelles non fanno eccezione.

Nel commentare la procedura di infrazione per debito eccessivo nei confronti dell'Italia, Salvini ha voluto mettere in chiaro che la flat tax è la soluzione e che Bruxelles non potrà dire di no:

L’unico modo per ridurre il debito creato in passato è tagliare le tasse, con la Flat Tax, e permettere agli Italiani di lavorare di più e meglio.
Con i tagli, le sanzioni e l’austerità sono cresciuti debito, povertà, precarietà e disoccupazione, dobbiamo fare il contrario.
Non chiediamo i soldi degli altri, vogliamo solo investire in lavoro, crescita, ricerca e infrastrutture.
Sono sicuro che a Bruxelles rispetteranno questa volontà.

La precisazione di Salvini è arrivata via Facebook con un tono simile alla reazione dell'altro vicepremier, Luigi Di Maio, che si è detto aperto al confronto con l'UE pur mettendo fin da subito una serie di paletti che Bruxelles "dovrà rispettare".

🇮🇹L’unico modo per ridurre il debito creato in passato è tagliare le tasse, con la Flat Tax, e permettere agli Italiani...

Posted by Matteo Salvini on Wednesday, June 5, 2019

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO