Debito: il PD rispedisce le accuse a Di Maio, ma chi ha ragione?

pd debito di maio

La procedura d’infrazione dell’UE nei confronti dell’Italia infiamma il dibattito politico. Luigi Di Maio, attuale vicepremier del governo Conte accusa il Partito Democratico, che reagisce tramite la propria pagina Facebook ufficiale e quella del segretario Nicola Zingaretti.

Quel buontempone di Luigi Di Maio - si legge sulla pagina del PD in un post a firma Antonio Misiani - ha dichiarato che "la procedura di infrazione riguarda il debito prodotto dal PD". I dati ufficiali lo sbugiardano meglio di tante parole.

Zingaretti: "In quale reality vive Di Maio?"

Nicola Zingaretti, segretario dem fa eco tramite il proprio profilo ufficiale:

In quale reality vive Luigi Di Maio? Guardate i numeri, la verità è che per colpa di questo Governo gli italiani si ritrovano più debito, meno lavoro, più tasse, meno produzione industriale, conti fuori controllo. Ora noi dobbiamo aiutare l'Italia a uscire da questo disastro.

I due post sono supportati da una grafica in merito alla quale non si possono non fare alcune osservazioni. Il Partito Democratico parla di “dati ufficiali”, ma in realtà sarebbe stato più corretto sottolineare che il grafico riporta le “previsioni sul debito pubblico italiano della Commissione UE”. Inoltre, il dato del debito relativo al 2018 è da attribuire al governo che ha approvato la relativa legge finanziaria, ovvero l’esecutivo Gentiloni, a guida PD. il governo Conte ha giurato a giugno 2018 approvando qualche mese dopo la legge di stabilità 2019.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO