FCA-Renault, Calenda: "Francia europeista solo quando le fa comodo. Governo Conte assente"

L'ex ministro dello Sviluppo Economico attacca sia i francesi, sia il governo italiano.

Carlo Calenda, ex ministro dello Sviluppo Economico e fondatore del movimento Siamo Europei in seno al PD, ha aspramente criticato sia i francesi sia il governo Conte in relazione alla trattativa saltata tra FCA e Renault. A proposito della Francia, Calenda è stato durissimo:

"La Francia si conferma essere un Paese europeista solo quando gli fa comodo, esattamente come avvenuto in passato con la vicenda Fincantieri. Come ho sempre ripetuto, la credibilità di Emmanuel Macron come paladino dell'Europa unita è pari a zero"

Poi sull'operato del governo Conte ha commentato:

"Non si è mai visto nella storia del nostro Paese che mentre si prepara una fusione di questa dimensione della più importante industria privata italiana con una industria francese, il governo Conte non batta un colpo. Non convochi i manager e la proprietà della società, non approfondisca il dossier. Semplicemente, il governo se ne frega impegnato come è in cose stupide, nelle litigate da asilo tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini"

E ha aggiunto:

"È la prova che per questo governo non vengono prima l'Italia e gli italiani, come sbandierano con i loro slogan, ma viene prima il teatrino politico"

Per quanto riguarda quello che, secondo lui, FCA dovrebbe fare ora, Calenda ha detto:

"È importante che Elkan, che è andato dal ministro dell'Economia franceso Bruno Le Maire, vada anche dal premier italiano a spiegare quali sono le strategie di Fca perché si tratta di una azienda privata che ha investito in Italia e che nello stesso tempo ha beneficiato di uno straordinario supporto della cassa integrazione"

E infine, sempre per quanto concerne il comportamento di FCA, ha concluso:

"Non può far finta che l'Italia non ci sia: per rispetto della storia della Fiat e della sua famiglia, Elkan faccia un passo avanti e dica con grande chiarezza cosa vuol fare il suo gruppo industriale. Se non è il Premier a convocarlo, mi aspetterei che sia lui a fare un passo e si presenti a Palazzo Chigi"

Carlo Calenda su caso FCA-Renault

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO