Ballottaggi elezioni comunali: Biella e Ferrara vanno alla Lega, M5S vince a Campobasso

Lo spoglio si è concluso e i risultati ci rivelano un'Italia un po' diversa rispetto a ieri, con le principali forze politiche costrette a fare i conti con alcuni storici cambiamenti: la città di Ferrara avrà un sindaco del centrodestra dopo ben 69 anni di sindaci di sinistra. A spuntarla al ballottaggio col 56,8% dei voti è stato il candidato leghista Alan Fabbri.

Il centrodestra è riuscito a vincere anche a Forlì, che dopo 50 anni dovrà dire addio alla sinistra: Gian Luca Zattini è stato eletto sindaco col 45,8%, battendo il candidato del centrosinistra Giorgio Calderoni (37,2%).

Se è vero che la sinistra ha perso quelle due storiche roccaforti, il Partito Democratico non è rimasto a bocca asciutta. Livorno ha deciso di dire addio al Movimento 5 Stelle dopo cinque anni e ha eletto sindaco il candidato del PD Luca Salvetti (63,3%). Vittoria della sinistra anche a Prato, Reggio Emilia, Cesena, Cremona e Verbania, ma anche a Rovigo è stata la coalizione guidata dal PD a spuntarla sul centrodestra.

Il Movimento 5 Stelle dovrà accontentarsi di Campobasso, dove il candidato Roberto Gravina ha trionfato (69,1%) sulla candidata del centrodestra Maria Domenica D'Alessandro (30,9%).

Il leader della Lega Matteo Salvini è stato tra i primi a commentare i risultati di questo secondo turno:

Straordinarie vittorie della Lega ai ballottaggi, abbiamo eletto sindaci dove governava la sinistra da settant’anni!

Alan Fabbri

Ballottaggi elezioni comunali: affluenza al 52%

Aggiornamento ore 23.30 - I seggi sono chiusi e lo spoglio è iniziato subito dopo in tutti i 134 comuni al ballottaggio. In attesa dei risultati, il Ministero dell'Interno ha ufficializzato l'affluenza per questa giornata di voto: il 52,11% degli aventi diritto si è recato ai seggi, in calo di sedici punti rispetto al 68,21% del primo turno lo scorso 26 maggio.

Queste le percentuali per ciascuna Regione con almeno un comune al ballottaggio:


  • Abruzzo: 45,72%

  • Basilicata: 56,77%

  • Calabria: 49,54%

  • Campania: 49,51%

  • Emilia-Romagna: 55,20%

  • Lazio: 50,09%

  • Liguria: 58,53%

  • Lombardia: 51,68%

  • Marche: 52,39%

  • Molise: 50,71%

  • Piemonte: 49,93%

  • Puglia: 48,37%

  • Toscana: 54,13%

  • Umbria: 59,22%

  • Veneto: 53,88%

ballottaggi comunali 2019

Ballottaggi elezioni comunali: alle 19 ha votato il 37,40%

Aggiornamento ore 19.30 - I dati definiti dell'affluenza alle ore 19, a quattro ore dalla chiusura dei seggi, confermano un calo sostanziale rispetto al primo turno. Solo il 37,40% degli aventi diritto si è recato ai seggi tra le 7 e le 19 di oggi rispetto al 54,61% di due settimane fa.

Il record dell'affluenza è stato registrato in Liguria (45,41%), mentre la regione coi seggi più snobbati è stata la Puglia col 30,31% degli aventi diritto e 11 comuni chiamati al ballottaggio.

Ballottaggi elezioni comunali: alle 12 ha votato il 17,49%

L’affluenza alle 12 per i ballottaggi delle elezioni comunali si è attestata al 17,49% degli aventi diritto, secondo i dati di tutti i 134 comuni delle regioni a statuto ordinario. La percentuale è in calo rispetto al primo turno del 26 maggio quando a mezzogiorno aveva votato il 21,21% degli aventi diritto.

Ballottaggi Amministrative 2019: 136 Comuni al voto

Ballottaggi elezioni amministrative 2019: urne aperte oggi 9 giugno dalle 7 alle 23 nei 136 comuni italiani al voto per l'elezione dei sindaci e il rinnovo del consiglio comunale, dopo il primo turno due domeniche fa.

Negli oltre 4.400 seggi aperti da un capo all’altro dell’Italia sono attesi 3,6 milioni di elettori. I dati sull’affluenza come di consueto saranno diffusi alle 12 e alle 19. 15 i capoluoghi di provincia interessati dal ballottaggio, 109 i comuni con oltre 15mila abitanti al voto e 12 quelli con meno di 15mila residenti.

Due i capoluoghi di regione al voto, Campobasso e Potenza, tredici invece quelli di provincia: Cremona, Biella, Verbania, Vercelli, Livorno, Prato, Rovigo, Ascoli Piceno, Foggia, Avellino, Ferrara, Forlì e Reggio Emilia.

A seggi chiusi saranno diffusi i primi exit poll seguiti dalle proiezioni, mentre i risultati ufficiali arriveranno nella notte.

Ballottaggi Comunali 2019, le sfide più attese

Tra i risultati dei ballottaggi più attesi di queste elezioni Comunali 2019 quelli di Livorno, dove il centrosinistra che ha candidato il giornalista Luca Salvetti (34,2% al primo turno) spera di riconquistare il comune dopo la vittoria 5 anni fa del candidato sindaco del M5s Filippo Nogarin.

Una vittoria storica quella del sindaco pentastellato (non ricandidatosi) dopo 70 anni di giunte di sinistra. Salvetti se la dovrà vedere con l’ispettore di polizia Andrea Romiti (26,6% al primo turno).

Attesa anche per gli esiti del ballottaggio in un'altra città tradizionalmente rossa come Ferrara: qui la sinistra ha candidato l’assessore uscente Aldo Modonesi, avversario del leghista Alan Fabbri che al primo turno ha sfiorato la vittoria prendendo il 48,4% dei consensi.

Il Movimento 5 Stelle invece è al ballottaggio solo a Campobasso: dai vertici locali e nazionali non sono arrivate indicazioni di voto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO