Migranti, oltre 90 persone sbarcate tra Lampedusa e la Calabria

Migranti morti vicino a Tunisia

La politica dei porti chiusi portata avanti in apparenza dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini non sta funzionando e i continui sbarchi di migranti sulle coste italiane ne è la conferma. In queste ultime ore 91 persone sono giunte in Italia con due diverse imbarcazioni, uno arrivato a Lampedusa e un altro intercettato al largo delle coste della Calabria.

Una piccola imbarcazione di legno partita dalla Libia con a bordo 38 persone - 20 uomini, 17 donne e una bambina - è stata avvistata in acque italiane e soccorsa da un gommone della Guardia Costiera, che ha portato a terra i migranti e trainato a riva la barca in legno.

I migranti soccorsi, di cui molti disidratati a causa della lunga permanenza in mare e sotto il sole, sarebbero originari della Costa d'Avorio, della Tunisia e della Guinea.

Nelle stesse ore 53 persone di nazionalità pachistana sono state intercettate a bordo di un'imbarcazione di 15 metri dalle motovedette italiane al largo di Isola di Capo Rizzuto, in Calabria. Due unità navali della Guardia di Finanza sono intervenute insieme ad una unità del Roan di Vibo Valentia e una del Gruppo Aeronavale di Taranto.

A bordo c'erano anche due cittadini di nazionalità ucraina, identificate come scafisti ed arrestate delle autorità.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO