DL crescita: riaprono i termini per la rottamazione delle cartelle

dl crescita rottamazione cartelle esattoriali

Nel DL Crescita la riapertura dei termini per la rottamazione delle cartelle esattoriali. Come riporta l’Ansa, le Commissioni Bilancio e Finanze della Camera hanno dato il via libera all’emendamento della Lega. La rottamazione era effettuabile fino al 30 aprile scorso, ma con la riapertura si stabilisce che il debitore entro il 31 luglio prossimo dichiari la propria volontà ad aderire al “condono” tramite le stesse modalità previste dalla rottamazione-ter. Si può aderire optando per il pagamento in un’unica soluzione al prossimo 30 novembre, oppure in 17 rate, la prima delle quali nella stessa data. Contestualmente, vengono riaperti anche i termini per il saldo e stralcio.

DL crescita: inammissibile emendamento rc auto

Inammissibile, invece, l’emendamento relativo all’rc auto. La maggioranza proponeva di consentire ai conducenti virtuosi e ai rispettivi familiari di assicurare più veicoli, anche se di diversa tipologia, con la classe di merito più favorevole. Inammissibile anche l’emendamento che prevedeva l’istituzione di un commissario per gli appalti relativi agli Europei di calcio 2020.

Pace fiscale: buona risposta degli italiani

A proposito di rottamazione ter e "saldo e stralcio", sono state 1,7 milioni le domande presentate dagli italiani entro il 30 aprile. Numeri record rispetto ai precedenti “condoni” con 12,9 milioni di cartelle rottamate, per un totale di 38,2 miliardi di euro. Sono i numeri della relazione presentata in Commissione finanze del Senato dal direttore generale dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO