Sesso e politica: a Roma settemila manifesti di Milly d'Abbraccio

Sesso e politica, si sa, vanno a braccetto. Pensate alla notte dei tempi e allo scandalo Profumo, che non deve evocarvi maleodoranti miasmi da boudoir, ma un ministro inglese dell'immediato dopoguerra. O andiamo più sul recente: pensiamo al buon Cosimo Mele, piuttosto che a Spitzer, o magari a uno che per un pò di anni è stato l'uomo più potente della terra, ed aveva una insana passione per le stagiste plump, quasi chubby. Ma non è meglio quando è il sesso ad aggredire la politica e i suoi perbenismi? Io dico di si. Roma per esempio è tappezzata da migliaia di manifesti di Milly d'Abbraccio. Grande: potete leggere un'intervista della candidata del Partito Socialista su Il Giornale, e gustarvi nel frattempo il manifesto qui in alto.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO