Migranti, il Cara di Mineo (CT) chiuderà a luglio: trasferite 152 persone

Cara di Mineo

Chiuderà definitivamente entro il mese di luglio il centro di accoglienza per richiedenti asilo (CARA) di Mineo, in provincia di Catania, e i 152 migranti attualmente ospitati nella struttura saranno trasferiti altrove, come già accaduto nelle ultime settimana quando erano state avviate le procedure di sgombero.

Ad annunciarlo è stato il Ministro dell'Interno Matteo Salvini con un post su Facebook nel giorno del vertice economico a Palazzo Chigi:

Grazie ai #portichiusi abbiamo svuotato i grandi centri immigrati come Cona e Bagnoli in Veneto e Castelnuovo di Porto a Roma. Ora è il turno di Mineo (Catania), che CHIUDEREMO del tutto entro luglio: una buona notizia per chi, da anni, vive in questa zona subendo criminalità, degrado, violenza.

✅ Dalle parole ai fatti. Grazie ai #portichiusi abbiamo svuotato i grandi centri immigrati come Cona e Bagnoli in Veneto...

Posted by Matteo Salvini on Wednesday, June 12, 2019

Il Cara di Mineo fu inaugurato nel 2011 dal governo di Silvio Berlusconi e dal Ministro dell'Interno Roberto Maroni e nel luglio 2014 era arrivato ad ospitare fino a 4.173 persone. Lo scorso anno, all'insediamento del governo di Giuseppe Conte, i migranti ospitati nella struttura erano 2.526 e quel numero fu ridotto drasticamente nei mesi successivi.

L'ultimo sgombero fu attuato il 27 marzo scorso, quando 50 migranti furono trasferiti nei centri di accoglienza di Caltanissetta e Messina. Anche i rimanenti 152 migranti saranno destinati ad altre strutture in Sicilia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO