Caso Csm, Mattarella indice elezioni suppletive per due componenti

Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto in modo diretto nello scandalo che ha travolto il Consiglio Superiore della Magistratura. In qualità di Presidente del CSM, Mattarella ha "doverosamente indetto [...] la elezione suppletiva di due componenti magistrati appartenenti al collegio".

L'elezione dei sostituti dei due membri dimissionari si terrà il 6 e il 7 ottobre 2019. Mattarella sembra aver deciso di indire le elezioni suppletive e scongiurare così lo scioglimento anticipato del CSM - l'attuale Consiliatura resterà in vigore fino al 2022 - chiesto da più parti, anche dal leader di Forza Italia Silvio Berlusconi.

Fonti qualificate del Quirinale hanno fatto sapere che la sostituzione dei due dimissionari sarà il primo passo affinché si volti pagina e si riesca a restituire indipendenza e prestigio alla magistratura italiana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO