Di Maio avvisa l'UE: "Saremo responsabili, fessi no"

luigi di maio

Luigi Di Maio è tornato a parlare della possibile procedura d’infrazione da parte dell’UE nei confronti dell’Italia. Il vicepremier è oggi a Sassari, dove si è recato per sostenere la candidatura a sindaco di Maurilio Murru del Movimento 5 Stelle. "Noi saremo responsabili ma non fessi. Se qualcuno pensa di voler tagliare i servizi - dichiara il ministro del Lavoro dal palco - , le pensioni e le risorse per le scuole troverà un muro nel governo. Dobbiamo affrontare questa procedura di infrazione per tutelare i conti, ma anche per abbassare le tasse. Quindi responsabilità ma anche lealtà nei confronti degli italiani".

Tornando sulle elezioni regionali in Sardegna, Di Maio ha poi criticato il centrodestra, Lega inclusa, per le lungaggini nella formazione della giunta e per la prima legge approvata: ovvero la reintroduzione dei vitalizi.

"Ho seguito con molta attenzione la composizione della Giunta in Sardegna - le parole riportate dall’Ansa - , la dovevano fare in tre giorni e ce ne hanno messo 70 o 80, e il primo provvedimento è la reintroduzione dei vitalizi, che noi abbiamo tagliato a Roma".

Insomma, secondo il vicepremier è la vittoria della vecchia politica, basata sulla spartizione delle poltrone commisurata ai voti ottenuti in cabina.

"Questo producono le ammucchiate di centrodestra quando hai tutte quelle liste che si mettono insieme, l'unica cosa che fanno dopo che vincono è tutelare i loro interessi - conclude Di Maio - , a iniziare dai vitalizi e dai doppi incarichi del governatore".

Di Maio: "L'Europa non ci porterà al voto anticipato"

Quanto alla tenuta del governo, Di Maio è sicuro che la diatriba con l'Europa non avrà conseguenze sull'esecutivo e rilancia l'agenda della maggioranza gialloverde:

"Sarebbe un errore decidere di andare a elezioni anticipate in base a quello che dice l'Europa, ma non si va a elezioni anticipate solo se si fanno le cose concrete. Occorre tagliare gli stipendi dei parlamentari, introdurre il carcere per i grandi evasori e fare gli interessi dei cittadini. Non voglio restare al governo a vivacchiare o a litigare ma per fare determinate cose".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO