Conte: "All'Ue diremo che il primato della Finanza fa male all'Europa"

Il Premier ha sintetizzato il contenuto della lettera all'Ue.

Giuseppe Conte su lettera a UE

Il Premier Giuseppe Conte oggi ha partecipato al Salone dell'aeronautica e dello spazio di Parigi e ha avuto modo di rilasciare alcune dichiarazioni ai giornalisti che gli chiedevano, ovviamente, della lettera di risposta all'Ue per evitare la procedura di infrazione e lui ha risposto che, in sintesi, nella missiva verrà spiegato che "non si deve dare il primato alla finanza" perché "non fa bene all'Europa" e ha detto:

"Dobbiamo lavorare, affrontare questo passaggio con assoluta unione e unità di intenti, dobbiamo scongiurare la procedura di infrazione e dare un messaggio politico all'Ue. La riduzione della pressione fiscale deve avvenire tenendo i conti in ordine"

Conte ha parlato anche dei rapporti con la Francia:

"Macron è molto attento alle ragioni dell'Italia, sicuramente da parte della Francia c'è molta sensibilità alle istanze di stabilità sociale, può essere un Paese con cui convogliare sinergie, ma non è un discorso che riguarda solo la Francia, coinvolgerà tutti gli altri paesi perché siamo all'aurora di una nuova legislatura. È un passaggio critico per l'Europa, chi non se ne rende conto rischia di far male all'Europa"

Da Palazzo Chigi, intanto, hanno fatto sapere che il vertice del Premier con i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio da tenersi prima dell'invio della lettera all'Ue non avverrà prima di mercoledì prossimo 19 giugno 2019. Intanto il 26 giugno è la data possibile per l'avvio formale della raccomandazione sulla procedura che poi l'Eurogruppo e l'Ecofin dovrebbero approvare l'8 e 9 luglio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO