Sea Watch, archiviate accuse contro Conte, Salvini, Di Maio e Toninelli

Lo ha deciso il Tribunale dei Ministri di Catania: nessun sequestro di persona.

Archiviati Conte Di Maio e Salvini per Sea Watch 3

Non hanno torto né i ministri né la Sea Watch e così il caso scoppiato a gennaio si chiude senza finire in tribunale. Ricordiamo infatti che lo scorso gennaio la nave rimase ferma per dieci giorni davanti al porto di Siracusa senza ottenere il permesso di far sbarcare i migranti che aveva salvato e in quell'occasione, come era già avvenuto per il caso Diciotti, il ministro dell'Interno Matteo Salvini e poi il Premier Giuseppe Conte, il vicepremier Luigi Di Maio e il ministro dei Trasporti e le Infrastrutture Danilo Toninelli, autodenunciatisi, sono stati indagati per sequestro di persona dalla Procura di Roma, che poi ha trasmesso il fascicolo a Catania.

Il procuratore Carmelo Zuccaro aveva tuttavia richiesto l'archiviazione per tutti e quattro e oggi il Tribunale dei Ministri di Catania ha accolto la sua richiesta, a differenza di quanto aveva fatto per il caso Diciotti, quando aveva invece chiesto l'autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini, autorizzazione che il Senato non ha accordato. Per quanto riguarda la nave, invece, la Procura di Siracusa e quella di Catania avevano ritenuto che il soccorso da parte della Sea Watch e la successiva decisione di navigare verso l'Italia erano da ritenere corretti e dunque non c'era stata nessuna infrazione da parte della Ong.

Salvini ha commentato riportando la notizia sui suoi social e scrivendo che "non fu sequestro ma semplicemente richiesta di ordine e regole. Bene! Prendo atto della decisione del Tribunale per i reati ministeriali di Catania che ha archiviato il caso della Sea Watch del gennaio scorso" e aggiungendo poi una sua discutibile opinione personale: "Processi e indagini non mi fanno paura, ma sono felice che anche la magistratura confermi che si possono chiudere i porti alle navi pirata. Continuerò a difendere i confini".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO