Saviano presenta il libro a bordo della Open Arms: "Salvini non è una persona perbene. Atteggiamento banditesco"

Il decreto sicurezza bis è "una vittoria momentanea".

Roberto Saviano su Salvini che non è persona perbene

Roberto Saviano nel tardo pomeriggio di oggi ha presentato il suo nuovo libro, "In mare non esistono taxi", a bordo della nave Open Arms, che è ormeggiata al porto di Napoli, al varco Pisacane, molo 22. Lo scrittore ha fatto una scelta dal forte impatto simbolico:

"Open Arms ha salvato migliaia di persone, combatte la valanga di fango e di bugie su queste ambulanze del mare. Napoli resiste aprendo i porti"

Da sempre Saviano si oppone alla politica dei "porti chiusi" del ministro dell'Interno Matteo Salvini, del quale dice:

"Fin quando avrò fiato, continuerò a dire che questo ministro non è una persona perbene. Una persona perbene non utilizzerebbe questo linguaggio. Solo chi ha un atteggiamento banditesco può permettersi di usare queste parole verso questa tragedia immane che merita invece un infinito tatto. Come si può parlare di pacchia di fronte a bambini che muoiono annegati nel mare? Baciare il crocifisso o dichiararsi padre di tutto il Paese e ignorare quello che accade?"

E sul decreto sicurezza bis, voluto sempre da Salvini, che apporta un'ulteriore stretta nei confronti della navi delle Ong, Roberto Saviano commenta:

"Una vittoria momentanea, fesserie che servono a distrarre l'opinione pubblica. Salvini sta cercando una forzatura autoritaria senza alcun dubbio. Di fronte alle continue provocazioni che lui usa, bisognerebbe rispondere con il silenzio, lo so. Ma nell'epoca della comunicazione condividere è fondamentale. Sono qui a testimoniare che resistiamo contro le sue bugie"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO