"Il 72% dei romani boccia Virginia Raggi"

Il 72,6% dei romani ha bocciato l'operato della Sindaca Virginia Raggi, promossa solo dal 17,5%. Questa è la sintesi della 'rilevazione scientifico-statistica' di Euromedia Research, che ha elaborato i dati partendo dalle 800 interviste telefoniche effettuate; forse un po' pochine per regalare delle certezze, ma sufficienti a fotografare un certo malcontento a 3 anni dall'elezione in Campidoglio.

Tra le persone che hanno dichiarato di aver votato per la Raggi ben il 60,8% degli intervistati, a tre anni di distanza, non lo rifarebbe. Il 68% del campione l'ha giudicata "incapace", mentre solo il 5% non è riuscito a trovare alcun aspetto negativo nel suo operato. La bocciatura è nettissima tra gli elettori di centrodestra (92,9%) e tra quelli di centrosinistra (90,4%). Il suo operato è invece stato complessivamente promosso dal 79,8% degli elettori che voterebbero ancora per il M5S.

Virginia Raggi, come già noto, non si presenterà alle prossime elezioni anche perché, al di là delle enormi difficoltà riscontrate, al momento nel Movimento vige la regola del "massimo due mandati" e lei ha già rivestito l'incarico di consigliere comunale prima dell'elezione a Sindaco. In ogni caso il suo nome non sembrerebbe essere spendibile visto che solo il 15,6% degli intervistati sarebbe pronto a riconfermarla.

Uno dei nodi dolenti riguarda la gestione dei rifiuti, bocciata dal 57,4% delle persone. Anche la manutenzione delle strade non ha convinto per nulla visto che è valutata positivamente soltanto dall'11,8%. Bocciatura totale anche per quanto riguarda la gestione di bus e metro, approvata solo dal 2,4% degli intervistati.

Il confronto con il passato della Capitale è impietoso: solo il 21,3% ritiene la giunta Raggi "migliore" di quelle che l'hanno preceduta; il 26,3% la ritiene allo stesso livello, mentre per il 47,3% è peggiore.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO