Sea Watch 3, interviene la Corte di Strasburgo. Oggi la decisione

Sea Watch dissequestrata lampedusa

Nel dodicesimo giorno di stallo della Sea Watch 3 a largo di Lampedusa, la ong tedesca si è rivolta alla Corte di Strasburgo, che ha confermato oggi di aver ricevuto una richiesta di "misure provvisorie" che consentirebbero alla nave di far sbarcare i 42 migranti soccorsi quasi due settimane fa al largo della Libia.

La Corte di Strasburgo ha già rivolto una serie di domande al governo italiano e alla ong. Entrambe le parti coinvolte dovranno fornire una risposta entro il pomeriggio di oggi, lunedì 24 giugno, così da dare modo alla Corte europea dei diritti dell'uomo di fare tutte le valutazioni del caso e prendere una decisione.

La Corte potrà chiedere all'Italia di adottare le cosiddette "misure urgenti" che si tradurrebbero nello sbarco di migranti su territorio italiano così da scongiurare ulteriori violazioni dei diritti umani.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO