"Per me è il Papi". Parla Noemi, la 18enne omaggiata da Berlusconi, che ha irritato Veronica Lario

La lettera della first lady Veronica Lario ha alzato il sipario sulla serata del premier Silvio Berlusconi, sollevando una ridda di interrogativi su chi fosse la fantomatica diciottenne da lei citata in contrapposizione ai suoi figli. La risposta è ormai sui principali quotidiani online.

Si tratta di Noemi Letizia, figlia (pare) di un dipendente comunale e proprietario di una profumeria, che avrebbe conosciuto Berlusconi anni addietro quando frequentava i socialisti. Il Cavaliere avrebbe preso in simpatia la bambina considerandola una sorta di figlioccia, e regalandole negli anni gli impagabilicd di Mariano Apicella, nonché sue autobiografie autografate e altri ammennicoli.

Nulla in confronto al collier che ha recato in dono in occasione della festa per il diciottesimo di Noemi, tuttavia; festa svoltasi in un locale di Casoria, in provincia di Napoli. Immaginatevi lo stupore degli invitati all'arrivo di Berlusconi, che pare sia avvenuto a sorpresa.

In un'intervista al Corriere, Noemi ci informa di studiare grafica pubblicitaria e di voler sfondare nel mondo dello spettacolo (ma guarda!) dove già lavora per un canale locale, Rete A. Berlusconi lo ha visto spesso e lo chiama "Papi", perché lo considera un po' il suo secondo papà.

"Esticazzi!", citando un programma molto in voga su radioRai, condotto da Lillo e Greg.

Foto di testa: Controluce (da corriere.it)

Altre foto: Controluce, Corriere, Web

Noemi Letizia

Noemi Letizia
Noemi Letizia
Noemi Letizia
Noemi Letizia
Noemi Letizia
Noemi Letizia

  • shares
  • Mail
74 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO