Istat: a maggio 2019 disoccupazione al 9,9%. È il minimo dal 2012

È record per il tasso di occupazione: 59%.

Occupati dal 2014 al 2019

L'Istat ha diffuso oggi i dati provvisori su occupati e disoccupati nel periodo di riferimento di maggio 2019 e sono molto confortanti. L'Istituto Nazionale di Statistica, infatti, fa notare che, dopo la sostanziale stabilità di aprile, a maggio la stima degli occupati è in crescita dello 0,3% (ossia circa 67mila unità) rispetto al mese precedente ed è in aumento anche il tasso di occupazione che ora è del 59% netto, un +0,1% rispetto ad aprile.

Il tasso di disoccupazione è del 9,9% ossia al minimo dal 2012. In particolare le persone in cerca di occupazione sono in calo dell'1,9% (-51mila unità) e questo calo è determinato da entrambe le componenti di genere (uomini e donne) ed è distribuito tra tutte le classi di età tranne la fascia 35-49 anni.

Per quanto riguarda l'aumento dell'occupazione, era si concentra tra gli uomini con +66mila unità occupate, mentre tra le donne è sostanzialmente stabile e per età sono stabili i 15-24enni, mentre sono in calo i 35-49enni con -34mila unità, in aumento invece le altre classi, soprattutto gli ultracinquantenni (+88mila). C'è inoltre una crescita degli indipendenti di 28mila unità e dei dipendenti di 39mila unità (sia permanenti sia a termine).

Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni sono sostanzialmente stabili nel totale, ma c'è una diminuzione di 29mila unità tra gli uomini e una crescita di 33mila unità tra le donne. Per il quarto mese consecutivo il tasso di inattività è invariato al 34,3%.

Guardando i dati complessivi del trimestre marzo-maggio 2019 l'occupazione è cresciuta dello 0,5%, ossia di 125mila unità, gli indipendenti sono aumentati dello 0,5% (+27mila) e i dipendenti dello 0,6% (+96mila). Ci sono segnali positivi per tutte le classi di età tranne per il 35-49enni.

Nel trimestre il calo delle persone in cerca di lavoro è sceso del 3,7%, ossia di 100mila unità, e quello degli inattivi dello 0,3%, ossia di 37mila unità. Su base annua l'occupazione è in crescita dello 0,4% (+92mila unità) e il calo dei disoccupati è del 6,9% (-192mila unità).

Il ministro del Lavoro Luigi Di Maio su Facebook ha gongolato:

"Buongiorno a tutti! Le notizie che leggiamo questa mattina ci dicono che quella di oggi è davvero una bella giornata. Dopo esser stato attaccato per mesi dai partiti d’opposizione (e dai loro media di riferimento) che me ne hanno dette di tutti i colori, ridicolizzando il decreto dignità (dicevano che non sarebbe servito a nulla!), ancora una volta sono felice di smentire questi chiacchieroni con i fatti. Sapete cosa dicono i dati istat di questa mattina?
Che la disoccupazione è in calo, parliamo del dato più basso dal 2012, mentre aumentano gli occupati, il dato massimo dal 1977!"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO