UE-Italia, il negoziato sui conti potrebbe chiudersi in positivo

Giuseppe Conte

Potrebbe chiudersi molto presto in modo positivo il negoziato tra Italia e Unione Europea sui conti italiani, in corso ormai da settimane tra lettere, repliche ufficiali e incontri finalizzati a trovare un accordo e scongiurare anche stavolta l'avvio della procedura di infrazione per debito pubblico nei confronti dell'Italia.

Nulla è ancora ufficiale, ma la riunione dei capi di gabinetto dei commissari UE che era prevista per questa sera è slittata a causa delle nomine per i vertici UE ancora in corso. In ogni caso le indiscrezioni che arrivano da Bruxelles sono molto fiduciose e lo stesso Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ne sembra convinto:

La giornata di ieri mi dà molta fiducia sulle politiche del mio governo e mi rende ottimista sulla strada che abbiamo intrapreso. I dati certificano la grande solidità della nostra economia, dei nostri fondamentali. I conti pubblici migliorano, il deficit è in calo, aumentano le entrate, diminuisce la disoccupazione. Anche la curva dello spread sembra affrontare un'importante fase di calo. Notizie che a volte sui media non trovano lo spazio che meritano.

La svolta sarebbe arrivata dopo la decisione del Ministero dell'Economia di congelare un miliardo e mezzo di euro previsti per il reddito di cittadinanza e per quota 100, le due misure cardine dell'esecutivo gialloverde, e destinarli alla finanza pubblica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO