UE, Centinaio: "Io commissario? Sono disponibile"

Dopo aver stabilito Presidente della Commissione e nuovo Presidente della BCE, adesso è partito il toto nomi per i vari ruoli da commissario. L'Italia ha chiesto per sé "un commissario di rilievo economico e una vicepresidenza della Commissione" come ha spiegato Conte, con l'obiettivo di ottenere la nomina del Commissario Europeo per la concorrenza, un ruolo ricoperto in passato da un solo italiano: Mario Monti, 1999-2004, nella commissione presieduta da Romano Prodi.

Ad indicare un nome sarà il Governo gialloverde e, considerati i risultati elettorali dello scorso 26 maggio, spetterà alla Lega l'onere e l'onore. Per diversi giorni il nome caldo sembrava essere quello di Giancarlo Giorgetti, politico di lungo corso che gode di una certa stima in ambito internazionale, attualmente sottosegretario alla Presidenza del Consiglio del Governo Conte.

Adesso, però, tra i papabili è spuntato fuori anche il nome di Gian Marco Centinaio, che nell'attuale esecutivo ricopre gli incarichi di Ministro delle Politiche Agricole e del Turismo. Il suo nome circola insistentemente da un paio di giorni ed oggi è arrivata la conferma del diretto interessato: "Il mio nome è tra quelli sul tavolo, se serve ci sono, qui come a Bruxelles. Certo, dipende anche dalla commissione".

Al momento, però, non è ancora chiaro quale poltrona verrà assegnata all'Italia e Centinaio ha parlato di "partita aperta". Sempre ai cronisti ha anche rivelato che c'è anche l'Irlanda a spingere per ottenere il Commissario per la Concorrenza: "Mi ha chiamato Phil Hogan (politico irlandese e commissario uscente all'Agricoltura, ndr) per chiedermi se vado al suo posto. L'Irlanda ci spera, perché vuole la Concorrenza....".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO