INPS: nel 2018 evasi 1.117 milioni di euro di contributi. Di Maio annuncia: "Presto 5mila assunzioni"

Il ministro e il Presidente Tridico oggi pomeriggio annunceranno le nuove assunzioni.

Luigi Di Maio e Pasquale Tridico

È stata resa nota oggi la relazione programmatica 2020-2022 dell'INPS, presentata dal Consiglio di indirizzo e vigilanza presieduto da Guglielmo Loy e da un documento che lo accompagna emerge che nel 2018 i contributi evasi sono stati di 1.117 milioni di euro. Per questo nel documento viene indicato tra gli obiettivi a breve termine quello di "potenziare l'efficacia delle attuali funzioni di vigilanza e dei controlli previsti".

Tra gli obiettivi c'è anche la "formazione delle necessarie nuove assunzioni" e proprio oggi pomeriggio il Presidente dell'INPS Pasquale Tridico, insieme con il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, annuncerà oltre 5mila nuove assunzioni presso l'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Tornando all'attività ispettiva dell'Istituto, nel 2018 sono state effettuate 17.710 ispezioni e identificate 14.034 aziende irregolari, 5.171 lavoratori in nero e 37.552 lavoratori irregolari. Per quanto riguarda le domande per il reddito e la pensione di cittadinanza, fino al 20 giugno ne sono state presentate 1.344.923 e ne sono state accolte 839.794. Tra gli obiettivi indicati nella relazione programmatica c'è inoltre quello di "valutare il modello gestionale applicato alla prima fase di erogazione delle prestazioni di Reddito e Pensione di cittadinanza".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO