Alarm Phone: 80 migranti dispersi al largo della Tunisia

Oltre 80 migranti risultano dispersi al largo della costa di Zarzis, in Tunisia. Il naufragio in questione sarebbe avvenuto ieri sera e a riferirlo è stata l'organizzazione non governativa Alarm Phone, che ha citato una testimonianza di Chamseddine Marzoug appartenente alla Mezzaluna Rossa, la versione tunisina della Croce Rossa.

Marzoug ha spiegato che "solo cinque persone sono sopravvissute, mentre oltre 80 sono disperse". Ad affondare sarebbe stato un gommone partito dalle coste libiche. Sempre secondo il resoconto del volontario della Mezzaluna Rossa, un ivoriano sopravvissuto al naufragio sarebbe poi deceduto in ospedale. Sono sempre di nazionalità ivoriana gli altri 4 naufraghi scampati all'annegamento.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO