La Libia valuta il rilascio dei migranti presenti nei centri di detenzione

libia migranti

La Libia valuta se liberare tutti i migranti presenti nei centri di detenzione. La conferma arriva dal premier Fayez Al Sarraj che, dopo il massacro avvenuto a Tagiura, non può più garantire la loro sicurezza. Secondo quanto riportato dal ‘The Libya Observer’, il ministro dell’Interno Fathi Bashagha ha espresso la posizione dell’esecutivo libico dopo il raid di ieri su un centro di detenzione che ha causato decine di morti vicino Tripoli.

A proposito dei tragici fatti di ieri, il ministro italiano degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Enzo Moavero, ha avuto un colloquio con il vicepremier libico Ahmed Maitig, che lo ha aggiornato sulle indagini. Moavero ha ribadito che l’Italia sostiene senza se e senza ma l’azione dell’Onu con l’obiettivo di cessare le ostilità in Libia, che negli ultimi giorni si sono indubbiamente aggravate. Quanto all’attacco di Tagiura, il ministro italiano ha chiesto formalmente che l’Onu avvii un’inchiesta accurata ed ha confermato di aver proposto all’UE una posizione unitaria sulla questione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO