Maria Elena Boschi mobilita i renziani: "Il PD appare titubante e rischia l'immobilismo"

Pur senza nominarlo, l'ex ministra critica la gestione Zingaretti.

Maria Elena Boschi critica Zingaretti

Maria Elena Boschi ha partecipato ieri a una "riunione di renziani" ossia a un incontro dal titolo "La sfida dei riformisti ai fallimenti di Lega e M5S" promosso dal Circolo Sanità e Ambiente, Circolo Centro Storico, Istanza Del, Altrastrada 2019, Comitati Ritorno al Futuro, Società Aperta Roma 7, Europa Roma 18 e Crescita Roma 8. Una riunione, dunque, in cui si è parlato abbastanza liberamente dell'essere renziani e del Pd di oggi che, invece, è guidato da Nicola Zingaretti. Non sono mancate, infatti, osservazioni come "Io un leader ce l'ho ed è sempre Matteo" o "Zingaretti non appassiona".

A chi chiedeva "che facciamo noi renziani della prima ora", Boschi ha risposto:

"Io rifaccio la tessera del partito e quindi a chi me lo chiede dico: rifacciamo la tessera. Poi certo se la domanda è: questo è il Pd che risponde alle nostre aspettative? No. Vorremmo un partito più netto che sappia dire dei sì e dei no"

E ha aggiunto:

"Il Pd appare titubante anche perché nel congresso è stata scelta una collegialità che rischia l'immobilismo"

Boschi, senza citare mai apertamente Zingaretti, di fatto lo ha criticato abbastanza aspramente:

"Chi ci guida deve avere il coraggio di buttare il cuore oltre l'ostacolo, non sempre si possono accontentare tutti"

L'ex ministra ha poi detto che non scommetterebbe un euro sul fatto che Salvini voglia le elezioni anticipate, ma in ogni caso il PD deve essere pronto e quindi ha invitato tutti a mobilitarsi anche nei comitati civici. Poi ha aggiunto che invece di "parlare di tatticismi con chi ci alleiamo, bisogna riportare a votare, e a votare per noi, chi si astiene. Magari ci vogliono strumenti nuovi, forse il partito non basta, con i comitati civici, ma facciamolo".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO