Nave sbanda a Venezia, sindaco e PD attaccano Toninelli, che replica: "Brugnaro straparla"

toninelli nave venezia

Ieri una nave da crociera Costa ha rischiato un incidente nel bacino di San Marco a Venezia. Non è il primo episodio di questo tipo e da troppo tempo si attende che le istituzioni faccia qualcosa per evitare di mettere ancora a rischio cose e persone. Il sindaco Luigi Brugnaro, in particolare, oggi è stato durissimo nei confronti del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.

"La responsabilità maggiore di quanto è accaduto ieri - accusa il primo cittadino di Venezia - e di quello che potrà accadere in futuro è di chi non ha deciso in questi mesi: il riferimento è al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, che ha poteri funzionali sull'intera filiera portuale, dalla Capitaneria di Porto alla Guardia Costiera, dal Provveditorato alle Opere Pubbliche all'Autorità di sistema portuale".

Alle parole di Brugnaro fa eco Roberto Morassut, responsabile Infrastrutture del Partito Democratico. L’esponente dem evidenzia quello che a suo dire è un immobilismo cronico da parte del governo Conte, ma in particolare di quello che definisce il "Ministro dei disastri".

"Ieri - le parole di Morassut riportate dall’Ansa - nel bacino di San Marco a Venezia si è rischiato un gravissimo incidente con una nave da crociera fuori controllo durante una burrasca. E' la conferma che anche su questo tema, quello delle grandi navi da allontanare dalla laguna di Venezia, il Governo continua a perdere tempo, dopo tante chiacchiere al vento. Chi ha autorizzato il movimento della nave nonostante l'avviso di burrasca? Cosa si è fatto per scongiurare il rischio di un incidente con quelle condizioni meteo? Il Ministro Toninelli un mese fa appena aveva detto che avrebbe risolto il problema in pochi giorni. Non è cambiato nulla. Mentre Toninelli si conferma abile solo a parlare, a puntare il dito, a ingaggiare assurde crociate senza alcun beneficio per gli interessi generali, rischiando di passare alla storia come il "Ministro dei disastri" che ha paralizzato uno dei dicasteri più strategici per la crescita del Paese".

Toninelli replica: "Brugnaro straparla"

Il Ministro Toninelli ha prontamente replicato via Twitter: "Brugnaro come al solito straparla. Dopo anni di inerzia anche da parte di quelli della sua area politica, siamo vicini a una soluzione seria per mettere fuori le grandi navi da Venezia. Marghera è opzione scellerata per sicurezza e ambiente, convinceremo di ciò anche l'Unesco".

Nave sbanda a Venezia: Procura apre un fascicolo

Oggi, intanto, la Procura di Venezia aprirà un fascicolo come atto dovuto, senza indagati né ipotesi di reato. Il pm Andrea Pedroni rimane in attesa di ricevere dalle autorità competenti tutti gli elementi formali e sostanziali. In particolare, si vuole fare chiarezza sul perché la nave della Costa abbia lasciato gli ormeggi nonostante fossero conclamate le avverse condizioni meteorologiche e perché la partenza non sia stata rimandata per rendere le manovre maggiormente sicure.


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO