Autonomie, nuovo vertice fissato per giovedì. Di Maio: "C'è ancora molto da fare"

Se ne discuterà proprio prima del Consiglio dei Ministri.

Vertice autonomie dichiarazioni Di Maio

Fumata nera o quanto meno grigia al vertice di maggioranza che si è svolto oggi sul tema delle autonomie regionali. Il vicepremier del MoVimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha così commentato all'Ansa:

"Si fanno dei passi avanti, ma c'è ancora molto da fare"

Secondo quanto riportano le agenzie di stampa, il nodo non sciolto nella riunione di oggi è stato quello sull'istruzione ed è stato affrontato l'articolo 12 dello schema della riforma che è dedicato all'assunzione diretta dei docenti e ai concorsi regionali.

Il MoVimento 5 Stelle sostiene che, secondo questo schema, ci possa essere il rischio di danneggiare le Regioni del Sud, creando una sorta di differenza tra scuole di "serie A", di "serie B" e di "serie C" ed è inoltre possibile che la norma risulti anticostituzionale.

Il vertice di oggi è durato circa tre ore, Matteo Salvini, arrivato a Roma alle 14:30, è andato via alle 16:30 e ha detto "non posso sapere come andrà la riunione, non sono un mago", poi in una diretta Facebook ha detto che "il vertice è andato bene", ma senza entrare nei dettagli.

Nella lista di punti da rivedere dal MoVimento 5 Stelle, oltre alla scuola ci sono anche le autostrade, le ferrovie, i porti, le sovrintendenze, l'ambite e il costo medio. Il nuovo vertice sul tema delle autonomie è stato fissato per giovedì mattina, alle ore 8:30, prima del Consiglio dei Ministri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO