Busta con proiettile per Salvini: "Non mi fanno paura. Anzi, mi fanno ancora più forza"

Un proiettile calibro 22 avvolto in carta stagnola.

Proiettile a Salvini

Il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini questa mattina, poco prima delle 9, ha condiviso la foto di una busta con proiettile che è stata intercettata dal centro meccanografico di Poste Italiane di Sesto Fiorentino e che era indirizzata a lui. Sulla busta, infatti, c'è scritto, con ritagli di giornali, "Ministro duce, Matteo Salvini, Camera, Roma". Che sarebbe anche sbagliato visto che il leader del Carroccio è un senatore e non un deputato. Salvini ha condiviso la foto scrivendo:

"Un altro PROIETTILE indirizzato a me, intercettato dalla Polizia a Sesto Fiorentino.
Oltre 100 minacce di violenza e di morte contro di me da quando sono ministro. Evidentemente le parole di odio di certa sinistra convincono certe menti malate, ma sicuramente non mi fanno paura. Anzi, mi fanno ancora più forza e voglia di combattere criminali di ogni genere"

Secondo quanto lui stesso racconta, riceve di continuo minacce del genere, ma non sono pochi a notare che di solito ne diffonde la notizia solo quando è "in difficoltà". In questi giorni a creargli problemi è lo scoop di Buzzfeed che ha pubblicato l'audio del suo ex portavoce Gianluca Savoini che tratta con i russi dei finanziamenti illeciti alla Lega per la campagna elettorale in vista delle elezioni europee che si sono svolte a maggio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO