M5s: "Salvini usa Polizia per fini elettorali e minacciare la caduta del governo"


Nelle concitate ore del caso Lega-Russia Matteo Salvini rilancia sul decreto sicurezza bis minacciando gli alleati sulla possibile caduta del governo e tenendo alta la tensione nella maggioranza. Il Carroccio, all’angolo, va all'attacco ma il M5s non porge l’altra guancia.

Prima sono il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro e il capo politico del Movimento Luigi Di Maio a richiamare Salvini alla responsabilità di governo e a non fare "la vittima" per far cadere l’esecutivo.

Poi arriva l’attacco diretto a Salvini e agli ultimi emendamenti leghisti pro forze dell’ordine del decreto sicurezza bis. A parlare in questo caso sono anonime fonti M5s. "Da quel che vediamo le forze di polizia oggi sono state usate per pura campagna elettorale e a pretesto per minacciare la caduta dell'esecutivo. Non fa onore a una Istituzione che invece le forze di polizia dovrebbe difenderle sempre".


Secondo le stesse fonti: "Il ministro Salvini poteva inserire le misure già nel decreto e farle approvare direttamente in CdM evitando così l'eventuale ammissibilità tecnica della Camera, ma non l'ha fatto" alzando lo "scontro istituzionale". Si attende la replica del diretto interessato, in un gioco delle parti in cui la vera vittima è la credibilità dell’Italia.

m5s Matteo Salvini usa polizia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO