Scarcerazione Carola Rackete, la Procura ha depositato il ricorso

La Procura di Agrigento ha depositato oggi, come annunciato nei giorni scorsi, il ricorso in Cassazione contro il provvedimento di scarcerazione per la comandante Carola Rackete della Sea Watch 3, disposto dalla Gip Alessandra Vella. La Procura sposa ancora la tesi formulata a fine giugno, quando l'attivista tedesca disobbedì allo stop della Guardia di Finanza che gli voleva vietare l'ingresso nel porto di Lampedusa.

Domani mattina, intanto, si svolgerà un nuovo interrogatorio a carico della Rackete nell'ambito dell'inchiesta parallela per il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. L'avviso di garanzia per questo filone d'indagine le era stato notificato il giorno prima dell'arresto, quando si trovava ancora a bordo della Sea Watch in attesa di sbarcare.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO