Salvini: "Sento mancanza di fiducia anche personale. Oltre questo governo ci sono solo le elezioni"

Dalla Finlandia Salvini ha risposto ad alcune domande dei giornalisti.

Salvini se cade governo solo elezioni

Matteo Salvini oggi è in Finlandia per il vertice dei ministri dell'Interno dell'Unione Europea e tra un incontro e l'altro ha risposto alle domande dei giornalisti italiani al suo seguito. Quando gli è stato chiesto dei continui contrasti con il MoVimento 5 Stelle, il leader della Lega ha risposto:

"Oltre questo governo ci sono solo le elezioni. Io ce l'ho messa e ce la sto mettendo tutta. Io vorrei lavorare e non passare il tempo a rispondere alle ovvie domande dei giornalisti sugli attacchi di Grillo, Fico e Di Battista. Per un anno il rapporto è stato positivo, i risultati sono lì. Tanti ministri di altri Paesi ci hanno fatto i complimenti per l'atteggiamento di difesa dei confini europei, non solo italiani, ma europei. Io ho dato indicazione ai miei ministri di occuparsi solo dei loro ministeri. Altri non fanno lo stesso"

In realtà proprio Salvini qualche giorno fa ha scavalcato tutti i suoi colleghi di governo tenendo una riunione con i sindacati per parlare della nuova manovra economica e su questo punto oggi ha anche ribadito che incontrerà di nuovo le parti sociali la prima settimana di agosto. Insomma, se è lui a scavalcare gli altri va bene, se lo fanno gli altri è meglio che cada il governo... Poi ha aggiunto:

"Se la sfida è incontrare persone e fare proposte utili va bene. L'intervista di oggi di Conte che parlava di tradimenti... Io non vedo la Merkel e Macron che fanno gli interessi degli imprenditori italiani. Il commissario deve essere italiano, poi mi sembra che i 5 Stelle abbiano cambiato idea anche su questo... Se no facciamo il voto sulla piattaforma Rousseau e facciamo decidere tutto a Casaleggio"

Per quanto riguarda l'elezione di Ursula von der Leyen come Presidente della Commissione UE, nonostante gli stessi leghisti abbiano ammesso di essersi effettivamente tirati indietro all'ultimo, Salvini ha detto:

"Se la candidata alla presidenza UE fa un discorso di estrema sinistra e dice che schifa i voti dei sovranisti, posso votarla?"

Poi quando gli è stato chiesto se sente intorno a sé mancanza di fiducia da parte dei colleghi di governo del MoVimento 5 Stelle, ha risposto:

"Sì, purtroppo sento una mancanza di fiducia, anche personale. Io mi sono fidato per mesi e mesi. Io speravo che dopo il 26 maggio, dopo il voto alle Europee, le polemiche sarebbero finite. Invece..."

Poi, sulle accuse del M5S di aver cambiato idea sul voto a von der Leyen dopo aver capito che la poltrona di commissario Ue per un leghista stava sfumando, Salvini ha detto:

"Sicuramente noi siamo gli ultimi a essere attaccati alla poltrona, quindi se ci dovessimo rendere conto che non i riesce a lavorare, perché l'autonomia è ferma, le infrastrutture sono ferme, oggi leggevo che la riforma della giustizia rischia di allungare i tempi invece di accorciarli... che facciamo votiamo una riforma così?"

E quando invece gli è stato fatto il nome di Berlusconi, Salvini ha detto:

"Non ho nostalgia del passato, ringrazio Berlusconi e Putin perché mi confermano che non abbiamo preso soldi dalla Russia. Però se il presente è costellato di 'no' e insulti, è difficile andare avanti. Non mi ha ordinato il medico di restare al governo"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO