Di Maio: "La Lega vuole tornare con Berlusconi, mare di fake news per screditarci"


Lo scontro nel governo è ormai permanente con lo scambio di accuse tra i due vice premier che sembra lambire un punto di non ritorno. Dopo che Matteo Salvini stamattina ha detto che Pd e M5s sono già insieme "al governo da due giorni, per ora a Bruxelles" - alludendo al voto favorevole di grillini e Pd per Ursula von der Leyen come Presidente della Commissione Ue - Luigi Di Maio passa al contrattacco.

"Siamo stati colpiti alle spalle, le offese e le falsità dette nelle ultime 48 ore contro il M5s non hanno precedenti". Il leader del M5S riunisce i suoi e parla di: "Un mare di fake news solo per screditarci, quel che è accaduto è gravissimo". Poi la stoccata a Salvini: "Noi vogliamo andare avanti, ma la Lega vuole tornare con Silvio Berlusconi".

Lo stesso Berlusconi ieri in una intervista si è augurato che le "contingenze" possano portare alla caduta di un governo che sta facendo "male al paese". Il presidente di Forza Italia conta sulla classica goccia in grado di far traboccare il vaso.

Ma Salvini, dopo le prove tecniche di intesa dem-grillini all’Eurocamera, ora ha forse un timore che fino a qualche settimana fa considerava poco o nulla: un’alleanza Pd-M5s che sarebbe in grado di battersela contro una coalizione di centrodestra a guida leghista. Anche se Di Maio da un lato e Zingaretti dall’altro continuano a smentire l’ipotesi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO