Reddito di cittadinanza, a Roma progetto pilota per lavori socialmente utili nelle scuole


Il primo progetto di lavoro socialmente utile che coinvolgerà i beneficiari del reddito di cittadinanza partirà a Roma. La capitale d’Italia, guidata dalla sindaca eletta con il M5s Virgina Raggi, farà scuola: chi prende il rdc, secondo il decreto emendato in Senato, dovrà prodigarsi per un massimo di 16 ore settimanali in servizi alla comunità, sulla base dei progetti organizzati dai Comuni.

Il progetto apripista riguarderà il Municipio XV, per lavori relativi alla manutenzione e pulizia di una dozzina di scuole tra la Flaminia e la Cassia. Il Messaggero spiega che saranno impiegati parte degli 854 beneficiari del reddito di cittadinanza residenti in quel municipio che dovranno tinteggiare pareti, aggiustare muretti, recinzioni, rimuovere scritte, manifesti abusivi sui muri e fare manutenzione nelle aree verdi degli istituti scolastici.

Saranno i servizi sociali a dover individuare i beneficiari in possesso dei requisiti per occuparsi delle attività programmate, quindi il progetto verrà affidato dal municipio a un ente non profit, tramite un apposito bando. Il progetto pilota mira all'integrazione dei beneficiari del reddito e al coinvolgimento di scuole e studenti. Quest’ultimi potranno partecipare ai lavori realizzando murales sui muri esterni delle scuole. Non se ne parlerebbe comunque prima dell’autunno, a scuole già aperte.

Dati reddito di cittadinanza aggiornati al 15 luglio

Nel frattempo, secondo i dati diffusi dall’Inps, e riportati dal fattoquotidiano.it, le domande di reddito di cittadinanza aggiornate al 15 luglio portano il totale a 1.401.225 richieste, delle quali 895.220 accolte. Oltre 500mila sono state rigettate, circa una su tre dunque.

La città con più domande accettate è Napoli, 100.416 su 142.764 presentate. Al secondo posto Roma, con 54.202 domande di reddito accettate; poi Palermo, con 46.502 domande accettate, Catania, a quota 35.027, e Caserta (30.247) che supera di poco Torino (30.136) e Milano (29.565). Fanalino di coda Bolzano, con appena 341 domande accettate.

Il numero uno dell’Inps Pasquale Tridico qualche settimana fa aveva detto che sul rdc il caso rinunce non esiste ma il contestato sussidio intanto a Gabicce ha fatto sparire i lavoratori stagionali che lo avrebbero preferito all’impiego estivo, come denunciato dal sindaco.

reddito di cittadinanza lavori socialmente utili

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO