Di Maio replica a Salvini: "A cosa servono le sparate fuori dalle righe?"

di maio salvini replica

Matteo Salvini sfida nuovamente il Movimento 5 Stelle durante un’intervista a SkyTG24, la replica di Luigi Di Maio non si lascia attendere a lungo. Il vicepremier e leader dei pentastellati, ha risposto al segretario della Lega con un post su Facebook corredato da una foto per certi versi “provocatoria” nei confronti degli alleati assieme al premier Conte e ai ministri Fraccaro e Bonafede. La tensione nella maggioranza di governo è ancora una volta alta dopo il mancato accordo sulla riforma della giustizia. Salvini ribadisce che si tratti di una riforma vuota e pretende mosse più “ardite”, il M5S fa muro.

“Noi siamo qui per fare. Il governo deve fare. Le forze politiche che sostengono questo governo devono impegnarsi a fare le cose. Solo che a tratti si fa confusione tra maggioranza e opposizione. Mi aspetterei muri e ”no” dalle forze di opposizione, che poi è quello che fanno. Ma da chi sostiene questo governo - insiste Di Maio - mi aspetto lealtà e sostegno a riforme e norme che dobbiamo portare avanti. Perché questo non è un gioco, abbiamo delle responsabilità. Adesso dimostriamo di meritarci la fiducia che ci hanno dato gli italiani”.

Insomma, Salvini accusa il partito alleato di dire sempre no e bloccare l’azione dell’esecutivo. Di Maio replica accusando la Lega delle stesse cose. A volte sembra di essere davanti agli screzi dei bambini a scuola, ma è tutto vero e la situazione si protrae ormai da troppo tempo.

“Se ci sono problemi si risolvono, ma poi si va avanti. Attacchi, sparate fuori dalle righe, a cosa servono? Di sicuro non fanno bene al Paese. Dobbiamo governare? Bene - sottolinea il leader pentastellato - , facciamolo con serenità e trasparenza. Se qualcuno invece ha in mente altro, lo dica tranquillamente. Penso che possiamo fare tanto con questo governo, ma ci deve essere la volontà politica da parte di tutti. Da parte del MoVimento 5 Stelle c’è!”.

Un finale che tende sostanzialmente la mano alla Lega, ma sempre con quell’alone di polemica che sta accompagnando la maggioranza praticamente sin dal primo giorno di governo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO