Rosato (PD): "Raccolte già 20mila firme per le dimissioni di Salvini". Ma Renzi stoppa tutto

Renzi stoppa raccolta firme contro Salvini

Stamattina il vicepresidente renziano della Camera Ettore Rosato aveva salutato con entusiasmo le 20mila firme già raccolte dai "Comitati Civici" (di cui è coordinatore) contro Matteo Salvini, contro la sua azione di governo e per le troppe ombre da diradare, secondo i dem, sul caso Lega-Russia.

Qualche ora dopo però Matteo Renzi in persona ha stoppato tutto. Sospensione della raccolta firme per le dimissioni del ministro dell’Interno. Perché? Andiamo per ordine.

"Stamattina abbiamo superato le prime 20mila firme. Forza! Continuiamo a coinvolgere chi pensa che l'arroganza, la prepotenza e il senso di impunità di Matteo Salvini abbiano superato il livello di guardia. Non restiamo a guardare!" scriveva Rosato stamani su Fb per poi spiegare: "Era bene presentare subito la mozione di sfiducia, far rispondere a Salvini in aula sui fatti, sui rubli, sul petrolio, su Savoini. Sappiamo, legittimamente il segretario del Pd ha chiesto di fare diversamente e così abbiamo fatto. Com'era facilmente immaginabile grillini e leghisti insieme hanno ottenuto il rinvio a settembre della discussione, sperando di farla sparire dall’attenzione degli italiani dietro alla guerra a qualche Ong o al balletto sulla Tav. Noi non ci stiamo: giovedì pomeriggio abbiamo lanciato la petizione con i Comitati Civici per chiedere le dimissioni di Salvini".

Ma l’ex premier poco dopo blocca tutto, attaccando la segreteria, cioè Zingaretti: "Penso che una parte del Pd stia attaccando ancora il Matteo sbagliato" ha detto Renzi annunciando il ritiro della petizione lanciata "per tener vivo lo sdegno contro ciò che Salvini ha fatto". Renzi ha aggiunto che gli era stato chiesto di unificare la sua raccolta firme (dei Comitati Civici) a quella "improvvisamente annunciata dalla segreteria Pd. Avverto il rischio di cadere nel ridicolo. Stoppiamo subito la raccolta, così evitiamo ogni polemica".

O ne fomentiamo altre. Le solite beghe interne, il solito Pd.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO