Tav, la Lega supporta la mozione del PD. M5S: "È inciucio"

La Lega guidata da Matteo Salvini non ha presentato alcuna mozione sul Tav Torino-Lione, ma durante la discussione di questa mattina in Senato ha deciso di dare il proprio supporto a quella presentata dal Partito Democratico, due sole righe con cui si "impegna il governo ad adottare tutte le iniziative necessarie per consentire la rapida realizzazione della nuova linea ferroviaria Tav Torino-Lione".

Quella presentata dal Partito Democratico, una delle sei mozioni oggetto di discussione dalle 9 di oggi in Senato in vista della votazione prevista per l'ora di pranzo, è stata però ridotta rispetto a quella originale, che conteneva dure critiche nei confronti del governo gialloverde. Questa riduzione ha fatto sì che la Lega decidesse di appoggiarla, mandando su tutte le furie quel Movimento 5 Stelle sempre più abbandonato a se stesso.

A tuonare contro la decisione del PD di ridurre il testo della mozione e quella della Lega di appoggiare dopo la modifica ci ha pensato il senatore M5S Alberto Airola, che parla apertamente di inciucio:

Il Pd non finisce mai di stupire. Mentre alla Camera presenta una mozione di sfiducia nei confronti del ministro dell'Interno Matteo Salvini, al Senato riscrive la mozione sul Tav per andare incontro alla Lega.

Per il Movimento 5 Stelle quella di oggi in Senato si preannuncia l'ennesima sconfitta politica, ma potrebbe configurarsi anche come la goccia in grado di far crollare una volta per tutte l'esecutivo gialloverde, con Salvini che ormai non vede l'ora di tornare al voto e prendere in modo ufficiale le redini dell'Italia.

Il mio intervento sulle mozioni Tav

Il mio intervento sulle mozioni Tav

Posted by Alberto Airola on Wednesday, August 7, 2019

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO