Salvini: disposti accertamenti sulla festa islamica del Sacrificio

salvini festa sacrificio

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha disposto accertamenti sulla festa del Sacrificio che la comunità islamica ha organizzato a Magenta per l’11 agosto. A spingere il Viminale a vederci chiaro alcune segnalazioni in merito allo sgozzamento senza stordimento di animali. Sono mesi che infuriano le polemiche in merito alla festa e tra l’altro l’associazione Moschea Abu Bakar si è vista negare inizialmente uno spazio pubblico anche per le celebrazioni del 14 agosto. In seguito al ricorso al Tar, i giudici hanno imposto al Comune di concedere l’area in questione, ma ciò non è bastato a placare le polemiche.

Festa del Sacrificio: botta e risposta Brambilla-Razzano

La questione ha sollevato anche una contesa tra politici di centrodestra e centrosinistra. L’ex ministro Michela Brambilla (governo Berlusconi), infatti, attacca: "Un conto è la preghiera, un altro la macellazione di animali senza preventivo stordimento che è inaccettabile". La replica di Paolo Razzano (Partito Democratico) non si è fatta attendere: "Ma Lei davvero pensa che a Magenta sgozzeranno degli animali in piazza? Guardi che il 15 agosto, in occasione dell'ascensione di Maria, non è che noi cattolici ci mettiamo a fluttuare nel cielo".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO