Salvini a Palazzo Chigi: "Nessun rimpasto, l'unica alternativa è il voto anticipato"

Gli incontri nei palazzi del potere si susseguono senza sosta tra Palazzo Chigi e il Quirinale in quella che è una delle giornate più calde dell'esecutivo gialloverde ormai giunto al capolinea dopo il voto sul Tav Torino-Lione in Senato. La Lega e Matteo Salvini sembrano aver deciso: l'unica alternativa a questa crisi di governo è il ritorno al voto il prima possibile.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è recato in mattinata al Quirinale e nel corso della giornata ha incontrato in separata sede i due vicepremier, trincerati nel silenzio. Il leader della Lega Matteo Salvini è in piena campagna elettorale e dopo lo show di ieri sera a Sabaudia ha confermato l'appuntamento di questa sera a Pescara, mentre Luigi Di Maio sembra aver cancellato ogni impegno pubblico.

Non è chiaro, quindi, cosa stia balenando nella testa del Movimento 5 Stelle, ma è ben chiaro cosa vuole la Lega a questo punto: elezioni anticipata, nessun rimpasto di governo servirebbe ad andare avanti. Lo ha confermato proprio una nota della Lega:

L'Italia ha bisogno di certezze e di scelte coraggiose e condivise, inutile andare avanti fra no, rinvii, blocchi e litigi quotidiani. Ogni giorno che passa è un giorno perso, per noi l'unica alternativa a questo governo è ridare la parola agli italiani con nuove elezioni.

Il Movimento 5 Stelle non ha preso una posizione chiara, si è limitato a diffondere una breve nota per chiedere spiegazioni agli alleati di governo, che evidentemente non si accontentano più di qualche ministero aggiuntivo: "La nota della Lega è incomprensibile. Dicano chiaramente cosa vogliono fare. Siano chiari".

In questo delirio politico, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale il presidente della Camera Roberto Fico e la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO