Richard Gere sulla Open Arms: conferenza stampa a Lampedusa per chiedere l’attracco della nave


Richard Gere e chef Rubio per Open Arms: la nave spagnola della Ong Proactiva da 8 giorni in mare con a bordo 121 migranti, respinta da mezza Europa, si trova al largo tra La Valletta e Lampedusa, in acque sar maltesi.

L’Ong per sensibilizzare l’opinione pubblica ha organizzato una conferenza stampa domani sull’isola con i due testimonial di eccezione, appunto l'attore americano, sostenitore di Open Arms e attivista per i diritti umani, e il noto chef italiano, da sempre molto critico nei confronti di Matteo Salvini.

Richard Gere è arrivato giovedì a Lampedusa. Oggi a sorpresa è salito sulla nave, portando viveri e acqua a bordo e scattando selfie con i migranti. Questa è la seconda volta dell’attore di Pretty Woman a Lampedusa, dopo la visita di giugno 2016.

Nella conferenza stampa di domani Richard Gere chiederà di far attraccare subito la nave. Open Arms, che nei giorni scorsi ha fatto sapere di aver presentato ricorso alla procura dei minori di Palermo, in un tweet di oggi saluta così l’attore: "Finalmente una buona notizia. Il cibo arriva a Open Arms e abbiamo un compagno d'equipaggio eccezionale" mostrandone le foto a bordo.

L’Ong denuncia che a otto giorni del salvataggio dei migranti la nave "si trova in mezzo al mare, senza aver ottenuto risposte positive né dai paesi costieri più vicini (Italia e Malta), né dagli altri stati membri dell'Unione Europea".

Per Open Arms è "inaccettabile che la vita di uomini, donne e bambini continui a essere ignorata e che i diritti sanciti dalle Convezioni Internazionali continuino a essere sistematicamente violati. Parleremo di questo insieme a un amico e attivista per i diritti umani, che da anni si batte per dare voce ai più vulnerabili in ogni angolo della terra, Richard Gere, che ci ha raggiunti a Lampedusa per dare il suo sostegno al nostro equipaggio e a tutte le persone a bordo".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO