Di Maio: "Governo forte? Ce l'avevamo e la Lega l'ha fatto cadere"

Luigi Di Maio sea watch

Il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio continua ad affidare a Facebook il proprio disgusto nei confronti dell'alleato di governo Matteo Salvini, che ha staccato la spina all'esecutivo gialloverde in piena estate puntando il dito contro i tanti no di M5S, finalmente arrivati dopo mesi di sì incondizionati.

Di Maio risponde al Ministro dell'Interno, che stamattina ha sottolineato la volontà dei cittadini italiani di avere un governo forte guidato proprio dalla Lega e dallo stesso Salvini:

Qualcuno dice che all’Italia serva un Governo forte. Bene, ce l’avevamo un governo forte e la Lega lo ha fatto cadere. Era quel Governo che aveva fatto tante cose che ora rischiamo di perdere.

Cosa succederà ora? Di Maio non sembra avere le idee chiare - nessuno le ha in questo momento, forse neanche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha chiaro come procedere - ma su una cosa non ha dubbi. Prima di andare al voto ci sono delle cose urgenti da fare:


  1. Approvare subito il taglio di 345 parlamentari. Per la prima volta nella storia italiana c'è stata una forza politica che ha avuto il coraggio e la determinazione di eliminare le proprie poltrone. È un atto concreto, che vi farà risparmiare parecchi soldi e vi restituirà un Parlamento più efficiente. Ma è anche il simbolo di un cambiamento culturale e di mentalità della classe politica. Nessuno l'avrebbe mai fatto se non ci fosse stato il Movimento 5 Stelle. Ci aspettiamo adesso che nessun partito trovi scuse su questo, dopo che questa riforma ha già passato 3 voti di 4 necessari. Ne manca solo uno. Ci vogliono solo due ore ed è fatta. Solo due ore. E il mio appello è rivolto a tutte le forze politiche in Parlamento.

  2. Approvato il taglio dei parlamentari, ci rivediamo subito in aula per capire chi abbia davvero intenzione di sfiduciare Giuseppe Conte come Presidente del Consiglio dei Ministri. Il Movimento 5 Stelle sarà al suo fianco fino alla fine.

  3. Ci affidiamo alle decisioni del Presidente della Repubblica.

Di Maio, mentre il leader del PD Nicola Zingaretti ha categoricamente escluso un'alleanza col Movimento 5 Stelle, non affronta direttamente la questione e quindi non la smentisce né la conferma.

Buongiorno a tutti!

Dopo un anno di fatiche e anche di speranza, non vi meritavate che qualcuno aprisse una crisi di...

Posted by Luigi Di Maio on Sunday, August 11, 2019

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO