Salvini: "Proporrò un patto a Berlusconi e Meloni"

Matteo Salvini ci ha ripensato. O meglio, ha fatto bene i conti e si è reso conto che i proclami dei giorni scorsi erano eccessivi anche per lui. La Lega non correrà da sola non appena si tornerà alle urne - come annunciato in pompa magna durante il comizio a Pescara la settimana scorsa - ma lo farà insieme a Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni.

La conferma è arrivata dallo stesso leader della Lega in un'intervista concessa al quotidiano Il Giornale:

Nelle prossime ore vedrò Berlusconi e la Meloni alla luce del sole. Gli proporrò un patto, l'Italia del sì contro l'Italia del no.

Matteo Salvini sta facendo i conti e pur sapendo che, sondaggi alla mano, il centrodestra unito avrebbe i numeri per un esecutivo in grado di reggersi da solo, apre anche ad altri: "Io non escludo nessuno. Questo non è il momento di escludere ma di includere il più possibile".

La leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni sta paventando ormai da mesi l'ipotesi di un governo di centrodestra e non vede l'ora che questa possibilità di concretizzi. Il leader di Forza Italia, invece, vuole talmente tornare al governo che si accorderebbe con chiunque. E Matteo Salvini rappresenta l'opzione migliore per l'ex presidente del consiglio, che accetterebbe qualsiasi condizione dettata dal leader della Lega.

I termini di questo patto sono ancora tutti da definire, ma è evidente che Matteo Salvini si riserverà il ruolo di Presidente del Consiglio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO